Home IL VICEPARROCO Articoli (don Pier) Salviamo la Bellezza. Introduzione Concerto Coro 2018 (don P. Nicolardi)

Salviamo la Bellezza. Introduzione Concerto Coro 2018 (don P. Nicolardi)

Salviamo la bellezza!

don Pierluigi Nicolardi


 

 

“La bellezza salverà il mondo”. Qualche anno fa introdussi il tradizionale concerto della schola cantorum con queste parole di Dostoevskij – talvolta citate a proposito e a sproposito. E ne sono ancora convinto: “La bellezza salverà il mondo”. Benedetto XVI, in un incontro con gli artisti, disse: «L'umanità può vivere senza la scienza, può vivere senza pane, ma soltanto senza la bellezza non potrebbe più vivere, perché non ci sarebbe più nulla da fare al mondo. Tutto il segreto è qui, tutta la storia è qui». Sono convinto che nulla più della bellezza ci potrà salvare dall’imbruttimento e dall’imbarbarimento al quali ci stiamo da soli – e nostro malgrado – condannando e, ahimè, abituando.

Ci stiamo condannando all’abbruttimento di relazioni poco autentiche, segnate spesso da interessi nascosti, doppi fini e tradimenti che hanno il sapore del Getsemani… stiamo via, via abbandonando – perché l’abbiamo dimentica – la bellezza, quale? La bellezza dell’amicizia, per esempio. S. Tommaso affermava che un’amicizia è degno di questo nome se due o più persone si scelgono, hanno in comune qualcosa (dei valori) e – soprattutto – vivono nella benevolenza, ossia la ricerca del bene vero dell’altro. Stiamo smarrendo la bellezza perché stiamo diventando refrattari alle amicizie autentiche. D’altronde, siamo nell’epoca dei contatti, non più delle amicizie. Le nostre relazioni sono fondate troppo spesso sull’interesse, non sulla ricerca del bene. Quanto vere, allora, sono le parole del prof. Salvatore Settis che afferma: “La bellezza salverà il mondo, ma è nostro compito è salvare la bellezza”. Abbiamo un compito arduo, quello di salvare la bellezza; anzitutto la bellezza della verità. In un mondo dominato dalla doxa, direbbero i greci, cioè dalle opinioni per cui tutto è relativo, tutto è vero perché in fondo niente lo è, è necessario ristabilire l’ordine della verità; è necessario, anzi urgente, affermare che ci sono delle verità forti, che non tutto è relativo, che non è vero – per restare nel tema musicale – che “da che punto guardi il mondo tutto dipende”. Abbiamo il compito di salvare l’uomo dall’imbruttimento delle relazioni; abbiamo il compito e la responsabilità di ricreare legami forti, identitari, in un contesto nel quale – troppo spesso – si fa piena confusione e si rischia di scadere nel qualunquismo. Oggi abbiamo l’onere di salvare la bellezza dell’amicizia e delle relazioni per salvare la bellezza dell’uomo.

Voglio lasciarvi al tradizionale concerto della schola cantorum con alcune parole di Simone Cristicchi:

Credo nello sguardo della Gioconda,

e nei disegni dei bambini.
Credo nell’odore dei panni stesi,

e in quello delle mani di mia madre.

Credo che quando la barbarie diventa normalità

La tenerezza è l’unica insurrezione.
Credo che la lingua di Dio è il silenzio, e il suo corpo la Natura.
Credo alla sovversione di un gesto di tenerezza.
Nell’amore sprecato, che si butta via,

che sa donarsi e non chiede niente in cambio.

Credo che non siano le grandi rivoluzioni o le ideologie

a cambiare il mondo, ma i piccoli gesti

perché niente è più grande delle piccole cose.

Credo che chi non vive il presente sarà sempre imperfetto,

anche da trapassato.

Credo che chi ha bisogno di nemici

non è in pace con se stesso.

E credo che non sia la bellezza che salverà il mondo,

ma siamo noi che dobbiamo salvare la bellezza.

Credo che non bisogna cercare la felicità,

ma solo proteggerla.

E credo che non c’è maggior peccato

che non stupirsi più di niente,

e che tutta l’intelligenza e la cultura del mondo resti muta

e si inchini davanti  a questo mistero, a questo miracolo che è la vita

che va avanti nonostante tutto,

che non si ferma, ma si trasforma ogni secondo,

perché la vita è l’unico miracolo a cui non puoi non credere.

Auguri di buon anno e buon ascolto!

Ultimo aggiornamento (Lunedì 31 Dicembre 2018 09:09)

 
Contatore Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi402
mod_vvisit_counterIeri2109
mod_vvisit_counterQuesta settimana12778
mod_vvisit_counterLa settimana scorsa14553
mod_vvisit_counterQuesto mese40601
mod_vvisit_counterIl mese scorso63556
mod_vvisit_counterTutti i giorni1927991

Online: 35
Il tuo IP è: 34.229.113.106
,
Oggi è: Lug 20, 2019