Home Articoli Oratorio - Ala di Riserva Articoli Ala di Riserva - Oratorio grest 2014

grest 2014

Piano Terra. Venne ad abitare in mezzo a noi

CRE-GREST 2014

Presentazione del GREST 2014 agli animatori della Diocesi

Alessano, 27 aprile 2014

Auditorium "Benedetto XVI"

di don Pierluigi Nicolardi

Cari amici,

siamo qui stasera per presentare il GREST 2014. In questi ultimi tre anni abbiamo fatto insieme, in un cammino comunitario diocesano, il percorso che ci ha condotti, insieme con i nostri ragazzi, a riflettere sul grande dono di Dio all’umanità, il dono del Figlio, quel Verbo fatto carne, venuto ad abitare in mezzo a noi.

Siamo partiti dal riflettere e col giocare insieme sul tema della Parola, il GREST 2012, “Passpartù. Dì soltanto una parola”, per poi passare a cogliere la verità dell’incarnazione del Figlio, del Verbo di Dio, nel 2013, con “Everybody. Un corpo mi hai preparato”. Non potevamo non concludere questo ricco triennio formativo se non con “Piano Terra. Venne ad abitare in mezzo a noi”. Quel Verbo, sempre esistito nel seno del Padre, che è uscito dalla sua bocca e si è fatto carne, si è fatto storia nella nostra storia, ha preso dimora presso di noi, e di questo, afferma San Giovanni, noi dobbiamo essere gioiosi testimoni.

Al centro del nostro percorso formativo quest’anno ci sarà il tema dell’abitare, inteso in senso fisico dell’abitare il mondo che ci è stato affidato, le nostre città, i nostri ambienti quotidiani di vita e di lavoro, ma anche l’abitare in senso metafisico, abitare se stessi, essere padroni della propria vita. Insieme ai nostri ragazzi, cercheremo entrare nel profondo del nostro cuore per prendere dimora prima di noi, poi dei nostri ambienti vitali. Quali saranno i verbi, dunque gli obiettivi, che ci guideranno?

Attorno al tema dell’abitare, saremo condotti a compiere il seguente percorso: entrare, custodire, costruire, uscire.

  1. Entrare. Come il Verbo è entrato nella nostra storia, così ciascuno di noi è chiamato ad entrare nella propria storia, nella propria vita, a prendere consapevolezza della propria identità. L’obiettivo primario di questo nuovo percorso formativo è far cogliere ai ragazzi di essere delle persone attese da Qualcuno che è alla porta e bussa, che siamo ospiti di un luogo che è preparato per noi, non siamo i dominatori…
  2. Custodire. Una volta entrarti nella storia, nel mondo, dobbiamo comprendere che è necessario darsi delle regole per poter vivere meglio e al meglio il mondo che ci ospita. Custodire vuol dire riscoprirsi non padroni, bensì custodi, pieni di responsabilità perché ciò che abbiamo ricevuto lo dobbiamo poi trasmettere.
  3. Costruire. Non basta custodire il mondo, lo dobbiamo edificare! Dobbiamo continuare l’opera della creazione secondo modelli di sviluppo che siano sostenibili, che non mirino a sfruttare indiscriminatamente le risorse, bensì a fare in modo di lasciare il mondo un po’ migliore di come lo abbiamo trovato…
  4. Uscire. L’orizzonte della nostra esistenza non è limitato all’esperienza della storia! Noi dobbiamo entrare nella storia, certamente, ma in una storia che ha un epilogo più lontano, ha un respiro più grande.

Il GREST 2014, insomma, aiuta i ragazzi a vivere nella storia, da protagonisti, da responsabili del mondo in cui abitano, da fautori e costruttori del futuro, ma da pellegrini, certi che la storia non finisce, che non ci sarà un banale “e vissero tutti felici e contenti”, ma che c’è un bisogno di infinito nel cuore di ciascuno…

Il materiale che ci è proposto quest’anno ci dà tanti spunti per il lavoro e ci suggerisce diversi percorsi, come l’abitare la Bibbia, l’uomo, le parole, il mondo, l’arte e il cinema; sono stimoli per aiutare noi animatori a costruire un’esperienza indimenticabile per i nostri ragazzi, non solo sul piano esteriore, ma anche nei contenuti. Quest’anno, aiutati anche dai vari inni, potremmo portare i ragazzi in giro per il mondo, alla scoperta del luoghi dove abitano gli animali (Dov’è Noè) – l’obiettivo potrebbe essere insegnare il rispetto per il creato – o dei luoghi e delle culture dei tanti insediamenti dell’uomo (Giri in tondo), educarli al rispetto degli altri (L’amministratore).

Insomma, anche quest’anno il GREST ci riserva grandi ricchezze… non dobbiamo essere noi oggi a svelarvele tutte, dobbiamo solo farvi venire la voglia, il desiderio, il gusto di lavorare e di mettervi in gioco… Questo è veramente l’essenziale… mettersi in gioco…

 
Contatore Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi1135
mod_vvisit_counterIeri2182
mod_vvisit_counterQuesta settimana6984
mod_vvisit_counterLa settimana scorsa13302
mod_vvisit_counterQuesto mese24680
mod_vvisit_counterIl mese scorso55854
mod_vvisit_counterTutti i giorni2150198

Online: 36
Il tuo IP è: 3.81.29.226
,
Oggi è: Nov 13, 2019