Home Chiese Parrocchiali Chiesa S.Maria degli Angeli
La chiesa di S.Maria degli Angeli nel feudo di Pozzomauro fu costruita nel 1598. Prima di questa nello stesso luogo ce n'era un'altra più piccola che era stata distrutta dai turchi i quali dopo la distruzione di Otranto rubavano, facevano razzie in tutti i paesi del Salento. Della vecchia chiesa scoperchiata erano rimasti in piedi solo alcuni muri che servivano da recinto per buoi e per gli animali da pascolo. Nel 1596, il 12 luglio, un tale che si chiamava Gabriello, che faceva la cerca del grano nelle aie, mentre ammirava il quadro in affresco della Madonna sentì una voce che veniva dal dipinto e questa voce gli diceva: "vai dal vicario don Cesare e digli che la sua casa la tiene bella e ornata, mentre la casa di Dio è una stalla di buoi". Qualche giorno dopo in quello stesso luogo avvenne un fatto prodigioso: un cieco di Giuliano, un tale Angelo Damiano riacquistò la vista. Il miracolo suscitò scalpore (del miracolo narra C.C. Vanini,Anphitratum Cap.(VIII): piovvero elargizioni da parte di molti fedeli e con i nuovi mezzi si provvide a riattare il tetto della chiesa e a sistemare alla buona un altare per gli uffici divini. Il 12/7/1603 in occasione dell'anniversario del miracoloso evento, con l’assenso dei PP.Riformati della provincia si diede inizio ai lavori per la costruzione del convento e assetto definitivo della chiesa con pianta a croce immissis a doppio coro. Il barone di Presicce, Filippo Antonio Cyto donò il suolo edificatorio e un giardino attiguo. Il progetto, il disegno, fu dello stesso barone Cyto che tra l'altro era anche architetto. Questa chiesa attaverso i secoli subì moltissimi rifacimenti che rispecchiano lo stile artistico dei tempi successivi. La data(1620) che si legge sul portale della chiesa non si riferisce alla data in cui fu terminata la chiesa ma ad una delle tante modifiche, che furono fatte negli anni.
Terminata la chiesa, il barone di Presicce, che era anche barone di Pozzomauro, volle portare i padri cappuccini Riformati perchè officiassero e si prendessero cura della chiesa. Dopo diverse richieste ed insistenze fatte al padre dei Riformati, finalmente ottenne il permesso di poter costruire il convento. Nel 1603 i Padri erano già nel nuovo convento. Padre Lama, uno storico dei primi del 1700, affermava che questo convento era tra i più belli della provincia monastica.
La chiesa, questa chiesa, aveva moltissimi quadri che furono rubati nel 1968. Sull'altare maggiore ce n'era uno assai grande che raffigurava le Indulgenze di Assisi del pittore Francesco da Martina.
I frati sono stati nel convento fino al 1861 quando un decreto del 17 febbraio di quell'anno sopprimeva il convento e la congregaione religiosa fu sciolta. Per qualche anno restò un solo frate a custodire l'edificio e la chiesa. Morto il quale sia il convento che la chiesa rimasero nel più profondo abbandono.

Chiesa di S.Maria degli Angeli

Chiesa S.Maria degli AngeliLa chiesa di S.Maria degli Angeli nel feudo di Pozzomauro fu costruita nel 1598. Prima di questa nello stesso luogo ce n'era un'altra più piccola che era stata distrutta dai turchi i quali dopo la distruzione di Otranto rubavano, facevano razzie in tutti i paesi del Salento. Della vecchia chiesa scoperchiata erano rimasti in piedi solo alcuni muri che servivano da recinto per buoi e per gli animali da pascolo. Nel 1596, il 12 luglio, un tale che si chiamava Gabriello, che faceva la cerca del grano nelle aie, mentre ammirava il quadro in affresco della Madonna sentì una voce che veniva dal dipinto e questa voce gli diceva: "vai dal vicario don Cesare e digli che la sua casa la tiene bella e ornata, mentre la casa di Dio è una stalla di buoi". Qualche giorno dopo in quello stesso luogo avvenne un fatto prodigioso: un cieco di Giuliano, un tale Angelo Damiano riacquistò la vista. Il miracolo suscitò scalpore (del miracolo narra C.C. Vanini,Anphitratum Cap.(VIII): piovvero elargizioni da parte di molti fedeli e con i nuovi mezzi si provvide a riattare il tetto della chiesa e a sistemare alla buona un altare per gli uffici divini. Il 12/7/1603 in occasione dell'anniversario del miracoloso evento, con l’assenso dei PP.Riformati della provincia si diede inizio ai lavori per la costruzione del convento e assetto definitivo della chiesa con pianta a croce immissis a doppio coro. Il barone di Presicce, Filippo Antonio Cyto donò il suolo edificatorio e un giardino attiguo. Il progetto, il disegno, fu dello stesso barone Cyto che tra l'altro era anche architetto. Questa chiesa attaverso i secoli subì moltissimi rifacimenti che rispecchiano lo stile artistico dei tempi successivi. La data(1620) che si legge sul portale della chiesa non si riferisce alla data in cui fu terminata la chiesa ma ad una delle tante modifiche, che furono fatte negli anni.

Terminata la chiesa, il barone di Presicce, che era anche barone di Pozzomauro, volle portare i padri cappuccini Riformati perchè officiassero e si prendessero cura della chiesa. Dopo diverse richieste ed insistenze fatte al padre dei Riformati, finalmente ottenne il permesso di poter costruire il convento. Nel 1603 i Padri erano già nel nuovo convento. Padre Lama, uno storico dei primi del 1700, affermava che questo convento era tra i più belli della provincia monastica.

La chiesa, questa chiesa, aveva moltissimi quadri che furono rubati nel 1968. Sull'altare maggiore ce n'era uno assai grande che raffigurava le Indulgenze di Assisi del pittore Francesco da Martina.

I frati sono stati nel convento fino al 1861 quando un decreto del 17 febbraio di quell'anno sopprimeva il convento e la congregaione religiosa fu sciolta. Per qualche anno restò un solo frate a custodire l'edificio e la chiesa. Morto il quale sia il convento che la chiesa rimasero nel più profondo abbandono.

Vedi archivio fotografico

 
Contatore Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi1056
mod_vvisit_counterIeri1673
mod_vvisit_counterQuesta settimana2729
mod_vvisit_counterLa settimana scorsa11690
mod_vvisit_counterQuesto mese16315
mod_vvisit_counterIl mese scorso48663
mod_vvisit_counterTutti i giorni1558109

Online: 25
Il tuo IP è: 3.80.177.176
,
Oggi è: Dic 10, 2018