Home IL PARROCO Editoriali 2013 Editoriale Marzo 2013

Editoriale Marzo 2013

1914

I PRESICCESI FECERO

di don Francesco Cazzato


 

All’ingresso della nostra bellissima chiesa parrocchiale una lastra del pavimento ricorda l’anno: 1914.

Fu un’impresa che coinvolse tutta la cittadinanza. Tra i numerosi preti che formavano il clero di Presicce fu costituito un comitato per la raccolta dei fondi necessari. In un cartellone corredato di disegni con inchiostri colorati, si conserva in sacrestia, sono segnate le singole offerte dei cittadini: nobili, preti, semplici capofamiglia. Il contributo dell’Amministrazione Comunale fu di lire 500, il totale di spesa: lire 9.000.

Nel contratto stipulato il 29 dicembre 1913 tra l’arciprete don Giuseppe Bisanti e l’appaltatore sig. Cristoforo Buongiorno di Taranto veniamo a sapere che la messa in opera doveva essere completata entro la Pasqua del 1914 o non oltre il 29 maggio.

È scritto che i marmi sarebbero arrivati a Presicce sul treno (un vantaggio considerevole dovuto alla nuova ferrovia in funzione dal novembre del 1911, in antecedenza la merce viaggiava su navi e bisognava prelevarla dal porto di Gallipoli). Da ragazzo sentivo raccontare dai vecchi che il trasporto fino alla chiesa non fu operato con i normali carri, ma i marmi venivano appesi al basto degli asini per evitare che il sobbalzo delle ruote dei traini sulle carreggiate e sui basoli causasse lesionature.

Nel 2014 la pavimentazione compie 100 anni. Vogliamo vivere tale ricorrenza non proclamando vuoti discorsi celebrativi, ma impegnandoci fattivamente a conservare al meglio e restaurare quanto i nostri antenati hanno fatto per il decoro della nostra chiesa e per noi che oggi ne usufruiamo. Per non essere da meno, vogliamo levigare il secolare pavimento e dare una pavimentazione decorosa all’attigua “chiesa dei morti”, perché non sia più ridotta a deposito di sedie e di panche, ma testimonianza amorosa delle nostre radici. Nella chiave di volta è fissato l’anno 1575, è parte dell’antica chiesa parrocchiale e conserva le ossa dei nostri antenati. Sarà l’occasione per dare anche valore e visibilità ai due ingressi dei sotterranei della chiesa e alle più antiche strutture architettoniche risalenti ai secoli precedenti.

Conosco le difficoltà economiche in cui viviamo, anche le finanze della parrocchia non sono allegre (solo per le 6 bollette ENEL si va sui 1.200 euro ogni due mesi, l’Eco della campana: 270 euro mensili, solo in parte finanziati da sponsor, assicurazioni… nel 2012 la parrocchia ha affrontato due spese notevoli: il lungo muro di sostegno dell’Oratorio e l’acquisto di un giardino che dia un nuovo ingresso alla casa canonica), ma certamente non siamo più poveri dei nostri antenati, loro vivevano in tuguri e non sempre avevano pane da mangiare… eppure la loro fede li portava a privarsi per avere chiese belle.

S. Paolo nel raccogliere offerte soleva dire: “Dio ama chi dona con gioia” (2Cor 9,7). Ogni anno la Chiesa riserva un tempo determinato di penitenza e di digiuni (quaresima); molti amano ascoltare i messaggi mensili che partono da Medjugorie e pare che la Vergine raccomandi i continuazione di digiunare due volte ogni settimana… perché? Certamente non per tenere basso il colesterolo o il diabete o perché la Vergine sia interessata alla nostra linea estetica, privasi di qualcosa per poter donare di più. Nel passato la spesa più assillante non riguardava le bollette (luce, gas, telefono,

assicurazioni), vestiti, auto, parrucchiere,…, ma il cibo quotidiano. Digiunare era non un allenarsi ad esser tirchi, ma un privarsi di qualcosa per allargarsi nella generosità.

Ho fiducia che nella benedizione pasquale delle famiglie potremo raccogliere quanto abbiamo messo da parte con le penitenze e i digiuni quaresimali e far onore così a quanto i nostri antenati, tirando la cinghia, hanno compiuto nel 1914 pavimentando in marmo la nostra bellissima chiesa.

 
Contatore Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi365
mod_vvisit_counterIeri385
mod_vvisit_counterQuesta settimana2673
mod_vvisit_counterLa settimana scorsa2864
mod_vvisit_counterQuesto mese6721
mod_vvisit_counterIl mese scorso8797
mod_vvisit_counterTutti i giorni2595105

Online: 4
Il tuo IP è: 3.235.41.241
,
Oggi è: Apr 17, 2021