Home Pastorale Parrocchiale Catechesi Materiale pastorale Il cantiere della Fede

Il cantiere della Fede

RIAPRIAMO IL CANTIERE DELLA FEDE

di don Pierluigi Nicolardi


«L’estate sta finendo e un anno se ne va», cantavano i Righiera un po’ di anni orsono. Parole intramontabili, colonna sonora di ogni estate che ormai volge verso il declino. Anche sui social network, scorrendo sui tanti stati dei nostri ragazzi si possono leggere parole malinconiche, di saluto degli amici conosciuti in vacanza, si vedono le tantissime foto collezionate in questi giorni assolati e in queste calde sere estive.

L’estate volge al termine e inizia il periodo dell’impegno; si riprendono in mano i libri scolastici, si cerca di ritrovare tra le cose dello scorso anno i vecchi zaini, si fa la scorta di quaderni e materiale didattico, si cercano tra gli amici più grandi i libri usati meglio tenuti, soprattutto si sceglie il diario, l’oggetto più amato dagli studenti perché custodirà, non solo gli impegni e i compiti per casa, ma anche e soprattutto tutti i pensieri di un anno scolastico che si va aprendosi.

Con la riapertura della scuola, ci apprestiamo anche noi, catechisti e sacerdoti, a prepararvi una buona accoglienza per il nuovo anno catechistico. Il prossimo 13 ottobre inizieremo insieme, durante la Messa delle 10.00, l’anno catechistico. Quello che si sta aprendo innanzi a noi è un altro anno importante per la nostra fede, siamo chiamati a crescere ulteriormente nell’amore di Dio e di tutti i fratelli e le sorelle che ci circondano.

In attesa di riprendere a pieno ritmo tutte le attività di catechismo e di oratorio – quest’anno speriamo possano essere più ricche – cominciamo dandoci qualche dritta e qualche indicazione per iniziare al meglio. Anzitutto, a partire dal 15 settembre, data di ripresa della Messa delle 10.00, apriamo le iscrizioni al catechismo; ciascun genitore, secondo le modalità che vi comunicheremo tramite la scuola, verrà a iscrivere i figli al nuovo anno catechistico. Alla ripresa delle attività, inizieremo con un incontro tutti insieme durante il quale ci daremo nuovamente il benvenuto e ci comunicheremo le cosiddette regole di ingaggio, cioè un nuovo patto per permettere a tutti di vivere al meglio gli incontri di catechesi.

Sul finire dello scorso anno, insieme con i genitori, ci siamo confrontati a lungo sull’uso dei cellulari durante i nostri incontri e ci siamo detti che, forse, da quest’anno è opportuno che ciascuno dei ragazzi lo lasci a casa; si tratta di un gesto di rispetto nei confronti del catechista e dei propri compagni: spegnere cellulari, Facebook, Twitter, Whatsapp… per permettere di entrare in un contatto ancor più profondo con le persone.

Cari genitori, cari ragazzi, prepariamoci a vivere alla grande un nuovo anno insieme; non sentiamo il peso dell’obbligo, piuttosto il gusto di ritrovarsi per imparare a stare con Dio e per imparare a sentirsi tutti insieme Chiesa viva. A voi genitori chiedo lo sforzo di essere più presenti in Oratorio con i vostri figli, al fine di creare quelle tanto citate e auspicate alleanze educative per il bene dei ragazzi.

Sono certo che si apre dinanzi a noi una stagione bellissima, un vero e proprio cantiere della fede nel quale crescere ed edificare come pietre vive, scelte e preziose.

 
Contatore Visite
mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi192
mod_vvisit_counterIeri172
mod_vvisit_counterQuesta settimana728
mod_vvisit_counterLa settimana scorsa1109
mod_vvisit_counterQuesto mese2811
mod_vvisit_counterIl mese scorso6114
mod_vvisit_counterTutti i giorni2718756

Online: 6
Il tuo IP è: 3.239.4.127
,
Oggi è: Ago 17, 2022